• Come nuovo cliente potresti essere una persona al suo primo contatto con operatori della salute mentale oppure potresti già  avere al tuo attivo una serie più o meno estesa di incontri con professionisti che si occupano di sofferenza psichica.

    Se rientri nel primo caso ti invito a non esitare durante il primo colloquio a esprimere con parole tue, nella maniera più dettagliata possibile, il disagio psichico che ti crea problemi, specificandone il periodo di insorgenza, la durata, la frequenza, l'intensità e soprattutto la correlazione con eventi significativi del tuo contesto sociale, relazionale e lavorativo.

    Se rientri invece nel secondo caso, in aggiunta a tutto ciò, ti invito anche a portare con te tutta la documentazione significativa riguardante la storia del tuo disagio (relazioni scritte di psichiatri, psicologi ed altri operatori).

    In ambedue i casi, è importante anche segnalare se si è mai sofferto di malattie organiche significative (diabete, ipertensione etc), oltre che la presenza o meno di allergie ai farmaci od ad altre sostanze.