• "Psychosis as a Personal Crisis", ed.ISPS, 2011, di Marius Romme e Sandra Escher.

    Gli autori raccolgono una serie di interessanti contributi di qualificati esperti nel campo psichiatrico e psicoterapico, che, sulla base delle evidenze scientifiche e della loro riflessione personale, giungono alla conclusione che è possibile pensare la psicosi come un momento di grave crisi personale nel percorso di vita di un individuo; una crisi che per alcuni può rappresentare una svolta di non ritorno, per altri, soprattutto coloro che vengono ascoltati all'interno di un contesto socio-relazionale e terapeutico valido, un momento per affrontare questioni fondamentali della propria esistenza e poi continuare nel proprio progetto di vita.

    Questo modo di intendere la psicosi può aprire la strada ad un rinnovamento del modo in cui tale disturbo viene trattato dagli specialisti e pensato da parte dell'opinione pubblica.

    Per maggiori informazioni cliccare qui